Vampiri

I vampiri sono creature notturne che si sfamano, succhiando il sangue delle loro vittime, è la creatura mitologica più diffusa ai giorni nostri, abbiamo imparato anche ad amarli grazie al piccolo schermo, che ci ha inondato di film e serie TV con protagonisti vampiri incredibilmente affascinanti.

Ma non è sempre stato così, ci fù un tempo che si credeva esistessero davvero, mettendo nel panico intere cittadine, che si ritrovavano a scoperchiare innumerevoli bare, per impalare, bruciare o decapitare quei cadaveri che si pensava fossero dei succhia sangue disumani.

A confermare la loro credenza vi era il ritrovamento di alcuni cadaveri, che dopo essere stati riesumati, erano stati trovati ancora perfettamente conservati, nonostante il tempo trascorso.

Una delle prime testimonianze di attività di vampiri risale al 1672, nella regione dell’Istria, al confine tra Austria e Repubblica Veneta (oggi Croazia). Cronache locali citano il vampiro Jure Grando del villaggio di Khring vicino Tinjan come la causa del panico tra i paesani. Grando, un ex bracciante, morì nel 1656, ma i paesani del posto dichiararono che fosse tornato dal mondo dei morti, che avesse iniziato a bere sangue umano e che importunasse sessualmente le donne del villaggio. Il capo del villaggio ordinò che gli si piantasse un paletto nel cuore, ma quando questo metodo non sembrò bastare, il corpo di Grando venne decapitato.

Ma tante altre testimonianze seguirono, fino al 1800 circa.

Un esempio è la nobildonna ungherese Elizabeth Báthory, nata 7 agosto 1560 e morta 21 agosto 1614, che si racconta si nutrisse del sangue di giovani donne, 100 i casi accertati e 300 i sospetti, che aumentarono il giorno che fù perquisita casa sua, e fù ritrovato un diario dove descriveva oltre 600 vittime, ma che gli storici (scettici) non considerano vera la storia dell’esistenza di questo diario.

Questo fà comunque della Báthory, la peggiore assassina mai esistita.

Letteratura

Cinque tra i vampiri più classici e famosi

Dracula

Il vampiro letterario e cinematografico per eccellenza è però il Conte Dracula, creato dallo scrittore Bram Stoker basandosi con ogni probabilità sulla figura storica di Vlad Tepes, un principe rumeno noto come l’Impalatore, per una amabile pratica che infliggeva ai suoi nemici.

Nel romanzo di Stoker del 1897, Dracula si trasferisce a Londra dopo aver fatto quasi impazzire l’incaricato della proprietà immobiliare, Jonathan Harker. Costui riesce comunque a fuggire e a tornare da sua moglie Mina, mentre Dracula semina il terrore tra le strade di Londra. Alla fine, grazie all’apporto del medico e occultista Abraham Van Helsing, il vampiro viene identificato e allontanato dall’Inghilterra, per essere poi inseguito fin nella sua patria natale, la Transilvania, dove avverrà un ultimo drammatico scontro.

Carmilla

Creata dallo scrittore Joseph Sheridan Le Fanu e comparsa in un romanzo breve del 1872, Carmilla non è la prima donna vampiro della letteratura, ma con ogni probabilità la più celebre.

La giovane Carmilla, per un apparente caso fortuito, si trova a essere ospitata presso una elegante residenza dove vive una sua coetanea, di nome Laura, la quale rimane conquistata dal suo affetto e dal suo portamento. Tuttavia al contempo strani eventi accadono nelle vicinanze, come la scomparsa di alcune donne e una inspiegabile malattia di Laura.

Poco dopo presso la residenza giunge un Van Helsing ante-litteram, il Barone Vonderbug, il quale riconosce in Carmilla la contessa Mircalla, un mostro che si ciba di sangue umano da oltre due secoli per rimanere giovane. Dopo aver trovato la sua tomba, Carmilla viene infine giustiziata con un paletto al cuore, lasciando nel cuore di Laura un terribile vuoto.

Lestat de Lioncourt

Lestat de Lioncourt è uno dei protagonisti (se non addirittura il protagonista principale) delle Cronache dei Vampiri di Anne Rice e che molti ricorderanno interpretato da Tom Cruise nel film Intervista col vampiro di Neil Jordan.

Francese di nobili origini, Lestat nasce nel 1760 e mostra fin da giovane una passione per il teatro e la recitazione, che però la sua famiglia cerca di stroncare sul nascere. Volendo continuare a perseguire questo sogno, Lestat si trasferisce a Parigi, ma poco dopo viene vampirizzato. Tuttavia non precipita nella disperazione a causa di questa sua nuova condizione, e in pochi decenni diviene uno dei vampiri più potenti e rispettati, creando e asservendo al suo volere molti altri vampiri, tra cui il suo protetto Louis.

La sua continua ricerca di potere, però, lo conduce infine alla rovina e, verso la fine del ventesimo secolo, Lestat sembra destinato a un solitario eterno riposo. La pubblicazione dell’intervista di Louis, che getta discredito su di lui, contribuisce a rianimare il suo spirito di rivalsa e così Lestat diventa prima una rockstar, poi ricomincia la sua scalata al potere… che sembra non essere destinata a fermarsi.

Nosferatu

Quello di Nosferatu è un raro caso in cui una copia di Dracula, con nome cambiato per evitare beghe legali (che comunque ci furono), è divenuta celebre quanto il modello originario. Il film originale del 1922, diretto da Friedrich Murnau, riprende infatti alcuni punti salienti della trama del romanzo di Stoker, modificando luoghi e nomi dove opportuno. Ecco dunque il Conte Orlok, figura divenuta immortale grazie all’interpretazione dell’attore Max Schreck e delle leggende che circolarono attorno alla sua figura (secondo alcuni un vero vampiro, secondo altri Murnau stesso sotto mentite spoglie).

Il film è un vero e proprio manifesto del cinema espressionista e, pur rispettando certe convenzioni dell’epoca, vede tra i protagonisti anche una forte figura femminile.

Lord Ruthven

Lord Ruthven, infine, è il protagonista di uno dei racconti seminali della letteratura vampiresca, Il Vampiro di John Polidori, pubblicato nel 1819 ma concepito nel 1816 insieme al Frankenstein di Mary Shelley.

In questa storia un giovane di nome Aubrey conosce l’enigmatico Lord Ruthven, attorno al quale circolano le più svariate voci, a cui lui non dà credito. Accompagnandolo nei suoi viaggi di lavoro, Aubrey assiste all’uccisione di Ruthven per mano di una banda di criminali, ma prima che il Lord muoia fa promettere solennemente ad Aubrey che non dovrà far parola di questo ad alcuno.

Quando Ruthven ricompare qualche tempo dopo senza un graffio, Aubrey capisce che quelle voci corrispondevano al vero: Ruthven è un vampiro. Riesce anche a sposare la sorella di Aubrey e ad ucciderla la notte stessa delle nozze, con lui che, legato dalla sua promessa, non può fare niente per impedirlo e muore a sua volta per la disperazione.

Casi storici attribuiti al vampirismo

 

1337 Villaggio di Blow(Boemia)

1345 Villaggio di Lewin (Boemia)

1560 Gilles Grangier (Vampiro francese)

1600 Clara Geisslerin (vampira tedesca)

1672 Giuro Grande (vampiro dell’Istria)

1691 Casi di vampirismo a Salem (massachusetts)

1701 Apparizione di un vampiro nell’isola greca di Micene.

1720 Villaggio di Haidam (Kaidam) Boemia

1725 Kislova (Slovacchia)

1725 Huebner vampiro ungherese

1730 Inchieste e processi in Boemia

1732 Villaggio di Meduegna

1738 Villaggio di Kisilony (Ungheria)

1800 epidemia di vampirismo in Prussia

1824 Antoine Leger (vampiro francese)

1849 Caso del Sergente Bertrand( Francia)

1861 Martin Dumollard of Montluel e’ stato condannato x l’assassioni di parecchio giovani ragazze di cui bevve il sangue. Giustiziato.

1870 Biechow (Polonia)

1872 Vincenzo Verzeni (vampiro italiano) di Bottanaucco e’ stato condannato all’ergastolo x 2 casi di omicidio e 4 x tentato omicidio, ha confessato che bevendo il sangue delle sue vittime ha avuto una immensa soddisfazione, anche sessuale…

1874 William Rose (vampiro statunitense)

1875 Un caso ignoto a Chicago

1890 La Chantelouve (vampira francese)

1891 Esplode il caso Walsinghan (USA)

1892 Exeter (USA)

1896 epidemia di vampiri in NUova Inghilterra.

1897 Joseph Vacher di Bourg , Francia,durante un giro da ambulante attraverso il paese ha ucciso almeno una dozzina di persone e ne ha bevuto il sangue da morsi sul collo, bloccato e’ stato poi giustiziato.

1910 Victor Ardisson (vampiro francese)

1912 Superstizioni vampiriche in Ungheria

1916 A seguito della notizia che Bela Kiss era stato ucciso in guerra (1° guerra mondiale) i suoi vicini han perquisito la sua proprieta’ e vi hanno scoperto i corpi di 31 persone morte x strangolamento, i corpi avevan ferite nel collo ed eran prive di sangue.

1920 Casi di vampirismo in Romania

1920 Il barone Roman von Sternberg-Ungern , gentiluomo della Russia Alberino-rivoluzionaria, ha occasionalmente bevuto sangue umano, in relazione alla credenza di essere la reincarnazione di Genghis Khan, x le sue abitudini e’ entrato in conflitto col nuovo govervo ed e’ stato giustiziato.

1925 Fritz Hartmann(vampiro tedesco)

1926 Eleonora Zugun (vampira inglese)

1931 Peter Kurten (vampiro tedesco) Nacque a Mulheim Colonia(Germania) nel 1883. Durante la sua infanzia subi’ ripetute violenze anche di tipo sessuale dai suoi parenti,all’eta’ di 13 anni aveva gia’ ucciso 2 bambini e tentato di usare violenza contro alcune sue compagne di scuola. Durante la 1° guerra mondiale si sposo’ e si creo’ un’immagine rispettabile,a Dusseldorf riprese la sua attivita’ criminale: 10 omicidi. Fu denunciato dalla stessa moglie, che incasso’ la taglia e venne condannato a morte. Su questa vicenda furon basate parecchie interpretazioni cinematografiche.

1933 Una vampira portoghese scoperta in Francia.

1947 Elizabeth Short di Hollywood (California) e’ stata assassinata ed il suo corpo smembrato. L’esame ha svelato che il corpo era stato svuotato del sangue prima dello smembramento.

1949 John George Haigh(vampiro inglese) nacque in Inghilterra da una famiglia piuttosto bigotta: padre a capo di una comunita’ religiosa, madre soffriva di paranoie di tipo religioso. Fu ossessionato fin da piccolo da sogni orrendi e cruenti e si diede alla “carriera vampirica” x la quale si sentiva “prescelto”. Condannato a morte nel 1949 dopo 9 omicidi lascio’ un memoriale che sconvolse la societa’ inglese x il realismo.

1959 Salvatore Agron, residente a New York, condannato x parecchi omicidi che ha effettuato di notte vestito come il vampiro di Bela Lugosi. In tribunale ha sostenuto essere un vampiro, e’ stato giustiziato.

1960 Florencio Roque Fernandez di Manteros, Argentina, arrestato dopo la testimonianza di 15 donne che hanno affermato che introdottosi nelle loro camere da letto aveva succhiato loro il sangue.

1963 Alfred Kaser di Monaco di Baviera, e’ stato riconosciuto colpevole x l’uccisione di un ragazzo di 10 anni, ne ha bevuto il sangue dal collo.

1969 Un caso di vampirismo ad Okara,Pakistan

1969 Stanislav Modzieliewski di Lodz,Polonia,. condannato x 7 omicidi e x 6 tentati omicidi, un testimone contro di lui era una donna che il giovane ha attaccato, si era finto ferito e mentre lo soccorreva le ha bevuto il sangue. Lui confesso’ che il sangue aveva un sapore squisito.

1970 Extremadura (spagna) avvistamenti di vampiri

1970 Presunti vampiri si aggirano nel cimitero londinese di HighGate.
1971 Wayne Boden e’ stato arrestato x una serie di omicidi cominciati nel 1968. Le vittime furono morse e il sangue venne succhiato dal seno.

1972 Kuno Hoffman (vampiro tedesco) Di Hurnber, Germania, ha confessato l’assassinio di due persone e di averne bevuto il sangue. Ha confessato anche di aver bevuto sangue da altre persone . Condannato all’ergastolo.

1973 Demetrio Myciura (vampiro inglese)

1974 Ennesimo caso di vampirismo in Romania.

1975 Tracy Hobson ,vampiro inglese.

1975 Casi di vampirismo in Indonesia.

1978 Ritorna il “vampiro di HighGate”.

1979 Richard Cottingham e’ stato arrestato x rapimento,ed aver squartato e bevuto il sangue di giovani prostitute. Successivamente e’ stato scoperto che aveva ucciso un certo numero di donne e nella maggior parte dei casi le aveva morse e ne aveva bevuto il sangue.

1979 Richard Case. vampiro statunitense.

1980 James Riva (Usa) ha sparato a sua nonna e ne ha bevuto il sangue dalla ferita, successivamente ha affermato di aver sentito anni prima la voce diun vampiro che gli suggeriva questo x aver in cambio l’immortalita’.

1982 Jerry Moore vampiro statunitense

1982 Julian Koltun di Warsaw,Polonia, e’ stato condannato a morte x rapimento di 7 donne , x l’uccisione di 2 e x averne bevuto il sangue.

1984 Renato Antonio Cirillo accusato di aver morso in stile vampirico e aver usato violenza su piu’ di 40 donne.

1985 John Crutchley arrestato x il rapimento di 1 donna, L’ha tenuta prigioniera e le ha bevuto il sangue, piu’ tardi si scopri’ che beveva sangue da donatori volontari da anni.

1987 Uno “jogger” in un parco e’ stato rapinato e sequestrato su un furgone e un uomo gli ha bevuto il sangue.

1988 una donna sconosciuta tutt’ora, ha avvicinato almeno 6 uomini durante l’estate nel quartiere di Soho a Londra. Dopo averli drogati ne ha bevuto il sangue,non e’ mai stata arrestata.

1991 Marcelo da Andrade di Rio de Janeiro ha ucciso 14 gioveni dopo di che ne ha bevuto il sangue e mangiato parte della loro carne.

1992 Andrei Chikatilo di Rostov ,Russia, condannato a morte dopo la confessione dell’assassinio di circa 55 persone vampirizzate e cannibalizzate.

1992 Deborah Joan Finch “il fringillide” 1992 di deborah,accusato dell’omicidio di un vicino ha colpito 27 volte la propria vittima e bevuto il sangue.

Fonte quì

Cinema e TV

Chi o cosa ha reso tanto famose queste creature della notte?

Storie, leggende, letteratura hanno reso celebri in parte questi esseri, che in realtà hanno spopolato proprio sul grande e piccolo schermo. Chi ama il cinema horror sà che i vampiri non possono certo mancare nella propria collezione.

Vecchi signori pallidi e scarni, che nutrendosi del sangue di una giovane fanciulla, danno vita e vigore al corpo e all’anima (se pur hanno un anima), Intervista col vampiro, Dracula, L’ombra del vampiro, Twilight e tanti altri ci hanno tenuto compagnia nel corso degli anni, vampiri che ci controllano, ci usano, s’innamorano.

Dracula

di Bram Stoker

Trama

Fonte quì

Anno 1462, Costantinopoli era caduta. I musulmani turchi dilagavano in Europa, minacciando tutto il mondo cristiano. Dalla Transilvania si levò a difesa della chiesa un cavaliere romeno del Sacro Ordine del Dragone, Vlad Ţepeş conosciuto anche con il nome di “Draculia”. Quando ritornò a casa, scoprì che Elisabeta, principessa romena nonché sua sposa, era morta suicida quando ricevette, dai turchi sconfitti e vendicativi, la falsa notizia della morte dell’amato. Alle parole del sacerdote Cesare, che sentenziò la dannazione eterna di Elisabeta in quanto suicida, Vlad rinnegò Dio e la chiesa, che aveva difeso, scatenando i poteri del male e diventando così il vampiro Dracula.

1897, l’avvocato Jonathan Harker è incaricato dalla sua ditta di concludere un affare riguardante l’acquisto di case in diversi punti di Londra per conto di un eccentrico conte della Transilvania, Dracula. Questi, all’arrivo di Harker nel suo castello in Transilvania e osservando un’immagine della fidanzata, Mina Murray, riconosce in lei la reincarnazione della sua sposa Elisabeta e chiede a Jonathan di scriverle dicendole che si sarebbe trattenuto per un mese. Il conte in quel momento abbandona il castello lasciandovi prigioniero Harker (che viene quasi ucciso dalle donne vampiro assetate di sangue che vivono nel castello) e parte per Londra a bordo di una nave.

Con l’arrivo della nave, un ringiovanito Dracula aumenta la sua influenza su Mina presentandosi a lei con il suo vero nome, principe Vlad Ţepeş, riuscendo a sedurla. Nel frattempo la migliore amica di Mina, l’aristocratica Lucy Westenra (prossima al matrimonio con Lord Arthur Holmwood) viene ripetutamente morsa al collo dal conte, che bevendone il sangue garantisce il suo ringiovanimento. Lucy si affida alle cure del dott. Jack Seward, ex spasimante di Lucy, che chiama in suo aiuto Abraham Van Helsing, docente universitario olandese che conosce la natura del vampirismo e che utilizza diversi meccanismi per cercare di neutralizzare il morbo. Il dott. Seward è anche il direttore del manicomio di Carfax Abbey, dove è ricoverato Renfield, impiegato della stessa ditta per cui lavora Harker (infatti Jonathan ne prese il posto dopo il sopraggiungere della sua pazzia), afflitto da una brama sanguinaria dopo un precedente viaggio in Transilvania.

Riuscito a fuggire dal castello nei Carpazi, Harker si rifugia in un convento, le cui monache informano Mina dell’accaduto. Nonostante la sua infatuazione per il principe Vlad, Mina raggiunge Jonathan e lo sposa. Dopo la partenza di Mina, Dracula per vendicarsi uccide Lucy trasformandola in vampiro. Van Helsing e gli amanti di Lucy, Seward, lord Arthur e il texano Quincey P. Morris, penetrano nella tomba della ragazza e pongono fine alla sua maledizione, “uccidendo” il vampiro che è diventata.

Dracula viene infine ucciso insieme ad alcuni degli zingari che lo servivano alle porte del suo castello. Quincey Morris e Jonathan con i loro coltellacci tagliano la gola al conte, ma il colpo di grazia glielo infligge Mina, che lo salva dalla sua condanna di essere per sempre un non morto, infilzandolo con una spada nel cuore e infine decapitandolo, nella chiesa dove Dracula quattro secoli prima si era tramutato in vampiro rinnegando Dio.

Serie TV

Ed eccoci arrivati a parlare di loro!

Le nostre tanto amate serie tv sui vampiri, quelle che hanno cambiato il nostro modo di vedere i vampiri, che hanno regalato loro un animo più sensibile, trasformandoli anche in eroi, proprio da queste nascono nuove caratteristiche, nuove alleanze, nuove amicizie, che mai si sarebbe potuto immaginare.

Tra le più famose vediamoThe vampire diaries, che darà vita a The original, e Buffy l’ammazza vampiry che darà vita alla serie di Angel, e Moonlight.

The vampire diaries

Trama

Dramma dai toni sovrannaturali che vede al centro della vicenda un triangolo amoroso che si protrae da secoli: Elena è contesa tra i due fratelli Salvatore, Stefan e Damon, due vampiri che sono destinati ad amare la stessa donna fin da quando erano mortali 145 anni fa. Chi dei due riuscirà a conquistare il suo cuore una volta per tutte?

 

Buffy l’ammazza vampiry

Trama

La liceale Buffy Summers scopre di essere la “prescelta”, una ragazza dotata di poteri speciali e destinata a combattere contro i vampiri e tutte le creature del male che minacciano la Terra, insieme ai suoi amici Xander e Willow e all’Osservatore Mr. Giles. Ma il destino è crudele e tra le tante battaglie che dovrà affrontare, la più ardua sarà quella contro il suo amore per Angel, vampiro “maledetto” dagli zingari, che ha rubato il cuore dell’impavida Cacciatrice.

 

Moonlight

Trama

Un vampiro lavora come investigatore privato e si innamora di una donna mortale.

 

Precedente Gif bebè Successivo Giardino di boccioli + Re della primavera