Mulan

Mulan è un film d’animazione della Walt Disney del 1998, ed è ispirato ad un antica fiaba intitolata “Hua Mulan

mulan1

bookdivisore

Trama del cartoon Disney:

Verso la fine dell’VIII secolo i territori cinesi della Dinastia Sui sono protetti dalla Grande muraglia, una struttura che circonda e protegge i suoi confini. Un’armata di unni condotti da Shan Yu riesce, tuttavia, ad oltrepassare la muraglia e invadere la Cina.

Nel frattempo, in un tranquillo villaggio nell’entroterra, una giovane ragazza di nome Mulan, unica figlia della famiglia Fa, cerca di onorare i propri genitori nell’unico modo in cui una donna può farlo nella rigida società patriarcale cinese di quei tempi: diventare la sposa di un uomo di buona famiglia. Tuttavia la ragazza, poco incline ad adeguarsi agli stringenti requisiti richiesti alle aspiranti mogli, fallisce. Giunta notizia della chiamata dell’imperatore per difendere il paese dagli unni, ogni famiglia deve contribuire alla difesa della nazione con un esponente di sesso maschile. Mulan, per evitare che il padre invalido di guerra sia obbligato ad arruolarsi nuovamente, si traveste da uomo e parte per il campo di addestramento delle reclute.

Giunta al campo, per Mulan e le altre reclute inizia un durissimo addestramento condotto dal capitano Shang. Per la ragazza le difficoltà sono ancora maggiori in quanto, oltre a dover seguire gli addestramenti al pari dei suoi commilitoni, deve evitare di tradire il proprio segreto. Tuttavia, grazie alla sua perseveranza la ragazza termina l’addestramento e parte con la sua truppa verso il fronte: un valico di montagna da cui gli invasori devono necessariamente passare.

Giunti al passo, la truppa scopre con orrore che l’esercito imperiale è stato completamente annientato dagli Unni. Shang, distrutto dalla morte del generale suo padre, ordina di muoversi verso la città imperiale rimasta indifesa, ma lungo il tragitto lui e i suoi uomini cadono in un’imboscata di Shan Yu, il quale vanta un esercito numericamente superiore. Mentre la sua truppa si prepara all’ultima battaglia, Mulan si avvede di un costone di neve pericolante a piombo del campo di battaglia. Utilizzando un razzo d’artiglieria riesce a provocare una valanga che travolge ed annienta l’esercito unno, salvando quindi se stessa e i propri compagni, ed in particolare il capitano Shang. Durante l’azione, tuttavia, la ragazza rimane ferita al costato da Shan Yu e, durante le cure, il suo segreto viene svelato.

La notizia è sconvolgente: una donna in arme è qualcosa di inammissibile, scandaloso e disonorevole per l’intera armata cinese. Mulan dev’essere giustiziata sul posto ed è Shang, in qualità di capitano della divisione, a dover eseguire la condanna. Tuttavia, avendo Mulan dimostrato il suo valore come soldato, contribuito alla (apparente) sconfitta degli Unni e avendogli salvato la vita durante la valanga, il capitano la grazia, considerando il suo debito saldato. Abbandonata Mulan, Shang e i suoi soldati ripartono verso la città imperiale. Da li a poco però Shan Yu e una manciata di uomini del suo esercito, i soli sopravvissuti alla valanga, si riprendono e partono anch’essi verso la città imperiale. Solo Mulan si accorge di questo, e torna per avvisare del pericolo i suoi compagni che, giunti alla Città Imperiale, stanno festeggiando con una parata la recente vittoria. Si avvede però presto che, dimesso il suo travestimento da uomo, a nulla valgono i suoi sforzi per convincere prima i compagni e poi i propri compatrioti della presenza del nemico nella Città Imperiale.

Appena la parata viene accolta dall’imperatore, il gruppo di unni superstiti appare di sorpresa e lo rapisce, richiudendosi all’interno del suo palazzo. Mulan, convincendo i suoi tre compagni più fidati a travestirsi da concubine, riesce a penetrare nel palazzo e a prendere alla sprovvista i tre unni posti a guardia della stanza dove è rinchiuso l’imperatore, salvandolo all’ultimo secondo. Rimasti soli Shan Yu e Mulan a combattere, la ragazza attira l’ira del generale unno dimostradogli di essere lei il soldato che causò la valanga al passo e la sconfitta del suo esercito. Nonostante l’enorme differenza di forza e di esperienza di combattimento, grazie al suo ingegno Mulan riesce a disarmare e a sconfiggere Shan Yu.

Ricevuto il ringraziamento dell’imperatore e il meritato onore per le sue gesta, Mulan torna a casa e riabbraccia la sua famiglia, e viene raggiunta poi dal capitano Shang, che nel frattempo ha capito di essersi innamorato della ragazza, grazie alle parole dell’imperatore.

bookdivisore

Storia di Hua Mulan:

Si narra che in seguito ai continui attacchi da parte delle tribù nomadi e degli Unni l’imperatore richiamò alle armi tutti gli uomini cinesi iscritti nell’elenco dei riservisti, tra cui Hua Hu, noto condottiero e padre di Hua Mulan. Nonostante la sua veneranda età e il suo debole stato di salute, Hu decise di rispondere alla chiamata per onorare il nome della sua famiglia e dei suoi antenati; però sua figlia Mulan, preoccupata per la salute del padre, decise, con il consenso restio di lui, di rispondere alla chiamata al posto di Hu utilizzando il nome del suo fratello minore. I successivi mesi per Mulan furono difficilissimi a causa del duro addestramento militare e per paura di far scoprire la sua vera identità. Successivamente però, durante le numerose battaglie Mulan capì quanto fosse importante continuare a combattere per proteggere la propria famiglia e la propria patria. Dopo dodici anni di combattimenti e incredibili gesta Mulan fu nominata generale e successivamente comandante delle armate settentrionali (il tutto continuando a nascondere il fatto di essere una donna). La guerra finì proprio grazie a Mulan, che batté sul campo un famosissimo generale unno. Al suo ritorno ella fu colmata di onori imperiali e le fu proposto il posto di alto funzionario, ma lei rifiutò per poter tornare a casa dal padre malato. La sua vera identità fu scoperta a causa delle diatribe con un comandante anziano, che cercò in ogni modo di offrire a Mulan sua figlia come sposa (con continui rifiuti da parte di Mulan). Alla fine il generale, indispettito, raggiunse Mulan a casa e fu lì che scoprì la vera identità della ragazza. Nonostante la scoperta il generale ebbe ancor più ammirazione nei suoi confronti.

bookdivisore

Esiste in oltre un seguito del cartoon ” Mulan II “, uscito in italia nel 2004.

Trama:

All’inizio del film, il Generale Shang chiede a Mulan la sua mano, ed ella accetta. Sentendo del loro fidanzamento, Mushu è eccitato per loro, finché il capo degli antenati non lo informa che se Mulan si sposerà, lui perderà il suo posto di guardiano drago e dovrà lasciarla. Sposandosi, Mulan diventerà parte della famiglia di Shang e sarà protetta dai guardiani della famiglia di lui. Per mantenere il suo lavoro e la sua amica, Mushu tenta di far dividere la coppia.

Nel frattempo, l’Imperatore convoca Mulan e il Generale Shang perché scortino le sue tre figlie, le Principesse Ting Ting, Mei e Sue, attraverso la Cina perché si sposino con tre principi del Qui Gong, così che tra i due paesi si formi un’alleanza. Se la missione non è compiuta in tre giorni, l’alleanza crollerà, e le truppe Mongole distruggeranno la Cina. Mulan e Shang partono, insieme a Chien-Po, Ling e Yao, per scortare in sicurezza le principesse al loro nuovo regno. Ad ogni modo, a causa delle intromissioni di Mushu e del fatto che le tre Principesse non sono contente dei loro matrimoni combinati e si innamorano di Chien-Po, Ling e Yao, Mulan decide di andare contro gli ordini e di fermare l’unione dei due regni. Una notte Chien-Po, Ling e Yao portano le Principesse a visitare una cittadina, e durante la visita le corteggiano. Contemporaneamente, Mushu inganna Shang facendogli credere che Mulan vuole prendere il suo posto.

Mentre il gruppo attraversa un territorio di banditi, Mushu, pentendosi delle sue azioni, confessa a Mulan che cosa ha fatto. Alleggerita dalla notizia, Mulan prova a parlare con Shang, quando i banditi li attaccano. Le Principesse sono salve, ma Shang precipita in un burrone. Mulan continua il viaggio da sola verso il Qui Gong. Non volendo che le Principesse siano obbligate a sposare principi che non amano, e vista la morte del suo promesso sposo, ella si offre come moglie per uno dei figli del Re. Shang, che è sopravvissuto alla caduta, lo scopre e tenta di fermarla. Mushu decide di aiutarli e, fingendosi il Drago d’Oro dell’Unione, obbliga il Re a interrompere il matrimonio forzato di Mulan con suo figlio. Così Mulan e Shang si sposano, e le Principesse sono esentate dai loro obblighi e sposano Chien Po, Ling e Yao.

Alla fine, Shang unisce i templi delle due famiglie. Mushu può mantenere il suo titolo e, nella sua felicità, accidentalmente si rivela a Shang, anche se Mulan aveva già parlato a suo marito del suo piccolo amico drago.

Fonte quì

bookdivisore

Principesse Dark:

mulan-dark

bookdivisore

Il magazine delle principesse:

mulan-magazine2

 

bookdivisore

Quì di seguto troviamo il cartoon sulla storia di ” Hua Mulan “, e il seguito del cartoon Disney ” Mulan II “:

Hua Mulan

Mulan II

Buona visione!

 

 

Precedente Biancaneve e i sette nani Successivo Alieni